top of page

CURA

La cura del pelo conviene spazzolare quotidianamente, in modo da evitare la formazione di nodi difficili da sciogliere, per evitare dermatite nel gatto.

Se possibile si può spazzolarlo anche più volte al giorno.

Occorrono diversi accessori :

  • il pettine di acciaio a denti larghi per eliminare i possibili nodi;

  • spazzola a setole dure con la punta protetta da pallini;

  • spazzola a setole morbide realizzata con setole lunghe, morbide e fitte, per eliminare polvere e qualsiasi altra cosa rimasta attaccata al pelo.

  • mangimi ad elevato apporto di vitamine, somministrare olio di pesce in quanto ricco di acidi grassi omega 3 che danno al mantello forza e lucentezza.

Si può fare il bagnetto,  non di frequente ma solo quando risulta eccessivamente sporco,cosa molto rara.

Va assolutamente asciugato a fondo, tamponando la pelliccia con asciugamani ed eventualmente terminando l’asciugatura con asciugacapelli per animali domestici ultra-silenziosi oppure apposite cabine di asciugatura.

Delle valide alternative, sono:

  • shampoo a schiuma secca: è un prodotto che non necessita di acqua, viene distribuito sul pelo asciutto per poi rimuoverlo con un panno e spazzolare;

 

Se necessario toccherà a te pulire:

  • le orecchie del gatto:  per evitare l’accumulo di secrezioni e non sviluppare infezioni e disturbi cutanei;

  • la pulizia e il taglio delle unghie: se necessario rivolgendosi ad uno specialista o al veterinario.

  • denti e bocca: utilizzando creme igienizzanti per denti o spazzolini per gatti.

bottom of page